Condizioni GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

La fornitura è soggetta alle seguenti condizioni generali di vendita, che con la sottoscrizione della
commissione si intendono tutte accettate senza esclusione o riserve:

  1. La presente commissione sottoscritta per accettazione assume carattere vincolante per il
    committente: la società venditrice si riserva la facoltà, a proprio giudizio insindacabile, si accettare
    o meno l’ordine, in tutto o in parte.
  2. L’impegno di vendita si intende adempiuto con la consegna della merce. Qualsiasi eccezione
    sollevata in tal sede dal committente, senza che lo stesso si rifiuti espressamente di accettare la
    consegna, si intende priva di qualsiasi effetto sospensivo delle modalità di pagamento convenute e
    pattuite.
  3. Eventuali reclami devono essere inoltrati sotto pena di decadenza, entro 5 giorni dal ricevimento
    mediante lettera raccomandata.
    Anche i reclami posteriori alla consegna della merce non danno diritto alla sospensione dei
    pagamenti.
  4. I termini di consegna non sono vincolanti per la Società Venditrice e si intendono indicati in linea di
    massima. La Società non assume responsabilità alcuna per danni conseguenti a ritardo nella
    consegna delle merci. Sono ammesse consegne parziali.
  5. Sono al carico del committente IVA, spese incasso e gli interessi di dilazioni per pagamenti
    dilazionati oltre le scadenze fissate dalle condizioni generali di vendita.
  6. Clausole e dichiarazioni sia verbali che scritte fatte dai nostri agenti e non contenuti nella presente
    commissione sono nulle, non opponibili e senza effetto;
  7. I pagamenti devono essere effettuati presso la nostra sede o a persone autorizzate dalla Società
    Venditrice e munite di delega all’uopo; ogni altra forma di pagamento si intende a rischio e pericolo
    del cliente; regolamenti cambiari o assegni di c/c verranno accettati “pro solvendo” salvo buon fine
    e, in nessun caso, costituiscono novazione dei pagamenti originari. I pagamenti con cambiali e
    l’emissione di tratte non mutano la competenza anche se domiciliare presso il debitore.
  8. Il mancato rispetto di ogni singolo termine di pagamento costituisce automaticamente in mora di
    debitore con maturazione di interessi a favore del creditore pari al tasso legale maggiorato di due
    punti percentuali. Sono in ogni caso dovute tutte le spese accessorie (legali, bancarie, ecc.) legate
    all’insoluto.
  9. Il pagamento in contanti, per il quale fosse accordato uno sconto, deve avvenire al momento
    dell’ordine. Il mancato pagamento darà diritto alla nostra Società di stornare lo sconto concesso.
  10. Non si accettano resi di merci a qualsiasi titolo se non autorizzati dalla Società Venditrice.
  11. Il cliente è l’unico responsabile delle iniziative pubblicitarie relative al proprio esercizio
    commerciale. In caso di utilizzo di materiale pubblicitario di DESMOS, il cliente si impegna ad
    ottenere tutte le necessarie autorizzazioni ed a corrispondere alle autorità competenti le eventuali
    imposte, tasse, diritti e quant’altro. Sono ad esclusivo carico del cliente le sanzioni derivanti dalla
    mancata osservanza delle prescrizioni in materia. Il cliente si obbliga a tenere indenne DESMOS da
    ogni spesa, onere, etc. conseguenti all’utilizzo di materiali pubblicitario in argomento.
  12. Il cliente non potrà compensare, nemmeno parzialmente, il proprio debito con altre somme a
    qualsiasi titolo vantate. Le fatture emesse su eventuali consegne parziali dovranno essere
    regolarmente pagate nei termini pattuiti;
  13. Qualunque intesa derogatoria non riportata sulle presenti Condizioni di vendita non avrà alcun
    valore giuridico se non confermata per iscritto alla Società Venditrice.
  14. Per qualsiasi controversia è competente il foro di DESMOS.
Torna su
0
CARRELLO
  • No products in the cart.